Le orme del lupo cop
11,00 €
-5%
10,45 €
4,99 €
Le orme del lupo
Una storia teppista

Il presente è una parete di roccia da scalare senza corda né chiodi e chi perde l’equilibrio può solo cadere. Tu hai scelto di lanciarti nel vuoto, come quella volta contro ai blindati.

Carlo è il “Lupo”, un ragazzo di strada che vive in un quartiere periferico di Torino, il padre l’ha cresciuto a pugni in faccia e gran parte del servizio militare l’ha passato in galera. Nel 1962 entra come operaio in una fonderia e si ritrova per caso in mezzo agli scontri di piazza Statuto, insieme a due amici altrettanto scatenati. Da quel momento Carlo si rintanerà nell’anonimato per riapparire nel momento del bisogno, selvaggio come una bestia feroce. Le sue orme si ritrovano durante i tardi anni ottanta, in una città depressa tra riflusso e tossicodipendenze, per poi ricomparire ai giorni d’oggi nelle proteste No Tav in Val di Susa. Sarà Morgan, un attivista dei centri sociali, a sciogliere i nodi di una vicenda lunga cinquant’anni.
Un romanzo sul carattere resistente di una Torino, ritratta in periodi storici diversi uniti dalle insorgenze popolari e da un uomo sempre più misterioso e risolutore. Un thriller che viaggia sulla linea di confine tra impegno politico e comportamenti extralegali dei tanti sottoproletari, migranti ed emarginati che non trovano la forza di cambiare il proprio destino.

Illustrazione di copertina Gigi Bonizio

pp. 128 • 2014
ISBN
978-88-95029-94-8
Ordinabile tramite sito, in libreria a marzo 2014

Iniziative

Mercoledì 27 agosto 2014 @ L'insurreale - Dolceacqua
Venerdì 15 agosto 2014 @ Festa Radio Onda d’Urto - Brescia
Giovedì 20 marzo 2014 @ Csoa Gabrio - Torino

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su qualsiasi link in questa pagina, dai il tuo consenso al loro utilizzo.

Non usiamo analitici... Clicca per più informazioni