La guerra dei segni
Radio Popolare, I girasoli, 31 luglio 2021La guerra dei segni
Tiziana Ricci nella sua rubrica “I girasoli” intervista Marco Teatro a proposito del suo libro La guerra dei segni. Un’altra storia dell’arte
Ascolta il postcad dal minuto 35.20
Artein, luglio 2021Digressioni sull’arte tra vecchio e nuovo mondo
Rivoluzionari senza gloria. Il tributo di un veterano

Un altro sguardo sui geni perduti e dimenticati che hanno fatto la storia dell’arte loro malgrado, eroi inconsapevoli e martiri votati che si sono destinati a cambiare le regole prima che le rivoluzioni siano diventate regola. Marco in arte Teatro è uno di loro, artista, scenografo, praticante pensatore sempre in azione. Con buon diritto Teatro ha compilato questa storia “altra” dell’arte contemporanea, che narra di prodonomi indiscussi, ma solo dopo che il mainstream ha capito qualcosa del magma che all’esordio della sua potenza disturba, sbigottisce e inorridisce. Salvo che quando una novità esplode tutti la rivendicano, la riconoscono e la venerano. Il volume di Teatro è al di sopra di ogni ragionevole dubbio. Può parlare liberamente della guerra dei segni perché è un veterano, coevo e compagno dei geniali innovatori poi seppelliti dalla gloria presa da altri. Irregolari strepitosi inventori di linguaggi che oggi riconosciamo come lingue madri.
Paolo Sciortino

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su qualsiasi link in questa pagina, dai il tuo consenso al loro utilizzo.

Non usiamo analitici... Clicca per più informazioni