Premio Dubito 2016



scarabelli
 12,00
10,20
 2,99
Vai al prodotto nello shop Leggi le recensioni

Tags:


Facebook:
Twitter:
Google+:

Andrea Scarabelli

Suonare il paese prima che cada

Musica dagli anni zero

È la grande forza d’azione dei musicisti, oggi: ci si è accorti che ciò che parte dal basso funziona meglio di quel che viene concesso dall’alto, ed è la gente stessa a richiederlo.
dall’introduzione di Emidio Clementi

Nella musica italiana qualcosa sta cambiando. È emersa una nuova scena, povera di mezzi e ricca di determinazione, refrattaria alle categorie e seguita da un pubblico trasversale. I musicisti che vi partecipano hanno attraversato il decennio senza tirare il fiato: intorno a loro crollavano palazzi e simboli, si aprivano crepacci in cui precipitavano certezze acquisite. Hanno visto sciogliersi lavoro e mercati, innalzarsi la soglia della povertà insieme al riscaldamento globale. Attaccato jack agli amplificatori mentre il cosiddetto primo mondo dichiarava una guerra dopo l’altra, suonato a tutto volume senza riuscire a sovrastare i focolai di risate televisive. Guidato per ore in furgone, attraversando la penisola alla faccia di presunte secessioni. E se anche l’Italia sta per crollare, questi artisti non si sono risparmiati. Non hanno aspettato tempi migliori per evitare di sporcarsi le mani. Non si sono trasferiti all’estero. Hanno continuato, con ogni forza residua, a suonare il paese prima che cada.

Racconti orali Francesco Bianconi (Baustelle), Vasco Brondi (Le luci della centrale elettrica), Pierpaolo Capovilla (Il teatro degli orrori), Max Collini (Offlaga Disco Pax), Dente, Federico Dragogna (Ministri), Enrico Gabrielli (Mariposa, Calibro 35), Meg, Enrico Molteni (Tre allegri ragazzi morti), Massimo Pupillo (Zu), Tying Tiffany.

Appendice storia della discografia indipendente italiana (2000-2010) a cura di Davide Brace.

Andrea Scarabelli è nato a Milano nel 1983. Suoi racconti, interviste e recensioni sono apparsi su “Rolling Stone”, “Pulp”, “il manifesto”, Gq.com, Carmilla, “Atti impuri”. Nel 2008 ha pubblicato la docufiction Beautiful (No Reply).

Illustrazione di copertina Arianna Vairo

pp. 160 • 2011

ISBN 978-88-95029-37-5



49 Responses to Suonare il paese prima che cada

  1. Pingback: payday loans calgary

  2. Pingback: direct need payday loan now lender

  3. Pingback: drugrehabcentershotline.com inpatient drug rehab

  4. Pingback: bmi calc

  5. Pingback: Blue Coaster33

  6. Pingback: watch tv show episodes

  7. Pingback: watch free movies online

  8. Pingback: watch free movies online

  9. Pingback: tv online, online tv

  10. Pingback: water ionizer

  11. Pingback: alkaline water

  12. Pingback: kangen water

  13. Pingback: enagic kangen water

  14. Pingback: tvpackages.net

  15. Pingback: TV for Businesses

  16. Pingback: mobile porn

  17. Pingback: lan penge nu uden sikkerhed

  18. Pingback: parking

  19. Pingback: bedste laan lige nu

  20. Pingback: stop parking

  21. Pingback: alkaline water benefits

  22. Pingback: water ionizer plans

  23. Pingback: pay per day loan plans

  24. Pingback: locksmith training courses surrey

  25. Pingback: locksmith kaiserslautern germany

  26. Pingback: plumbers torch gas canister

  27. Pingback: house blue

  28. Pingback: electricians hangout

  29. Pingback: HD Coloring Pages

  30. Pingback: bottled alkaline water

  31. Pingback: water ionizer

  32. Pingback: loan payment plan

  33. Pingback: alkaline water

  34. Pingback: alkaline water

  35. Pingback: car insurance options

  36. Pingback: he has a good point

  37. Pingback: I was reading this

  38. Pingback: Economics Tuition

  39. Pingback: Optimierung

  40. Pingback: adu ayam

  41. Pingback: poker online

  42. Pingback: Buy Steroids Online

  43. Pingback: Margaret Cunniffe is an Australian Fraudster based in Melbourne Victoria who abuses those closest to her to achieve her selfish objectives.

  44. Pingback: cloud mining

  45. Pingback: Agen Bandarq

  46. Pingback: طراحی وب سایت

  47. Pingback: yandex ankara

  48. Pingback: economics tuition

  49. Pingback: economics tuition

Torna su ↑