fiore

Solidarietà a Davide Grasso

Il 3 gennaio scorso alcuni poliziotti si sono presentati a casa di Davide Grasso, autore della nostra ultima pubblicazione Il fiore del deserto. La rivoluzione delle donne e delle comuni tra l’Iraq e la Siria del nord, e gli hanno notificato una richiesta di sorveglianza speciale – con divieto di dimora a Torino – per “pericolosità sociale”.
Insieme a Davide sono coinvolti Paolo, Eddi, Jack e Jacopo che hanno partecipato in diverse forme alla lotta dei popoli in Rojava.
L’udienza è stata rinviata al 30 marzo.
Agenzia X oltre a esprime solidarietà invita tutti i nostri lettori a difendere la reputazione della resistenza e delle battaglie contro l’Isis condotte dai combattenti delle Ypg e delle Ypj.
Qui un video con una dichiarazione di Davide.

Tags:



I commenti sono chiusi.

Torna su ↑