Renegades2
 15,00
12,80
Vai al prodotto nello shop Scarica gratis
Leggi le recensioni

Tags:


Facebook:
Twitter:
Google+:

u.net

Renegades of funk

Il Bronx e le radici dell'hip hop

Vivevo nel South Bronx, un luogo selvaggio dove c’erano gang a ogni angolo. Per sopravvivere diventai T.Kid e mi dedicai al writing a tempo pieno… Non ci facevano entrare nei club per via del nostro look e dell’età. Così iniziammo a organizzare i nostri party nelle strade.
T.Kid170

Nel Bronx, durante i primi anni settanta, le gang stipularono una tregua. Nelle zone liberate del ghetto i giovani iniziarono a sfidarsi inventando uno stile nuovo nella danza, nella musica e nella spray art che pose le premesse per la nascita e la diffusione nel mondo della cultura hip hop.
Renegades of Funk ripercorre le fasi cruciali di questa esplosione creativa attraverso le testimonianze dei protagonisti della old school.
Da Trac2 a Tracy 168, da Charlie Chase a Rodney C!, da Rammellzee a Busy Bee. Storie, ricordi, riflessioni e tavole rotonde compongono un affresco più colorato dei graffiti su un treno della metro, più spettacolare delle acrobazie di un b-boy, più coinvolgente di una battaglia fra DJ, più ritmato di un MC che con il suo microfono racconta nuovi mondi.

I brani dei più noti musicisti hip hop italiani che rappano i diversi capitoli di Renegades of Funk sono scaricabili dal sito www.hiphopreader.it/renegades-of-funk
Donald D, DJ Pandaj, Cuba Cabbal, Dsastro, Esa, Shablo, Painè, Lord Bean, NightSkinny, Mastino, Militant A, Bonnot, Tormento, TDC21, Vaitea, Polo, Kiave, Lugi, Ghemon Science, MacroMarco, DJ Mike, DJ Aladyn.

u.net, appassionato di storia e musica afroamericana. Scrive per “Alias – il manifesto”. Seguitelo su: hiphopreader.it.

Elaborazione di copertina Jack Lamotta

pp. 240, illustrato • 2008

ISBN 978-88-95029-54-2



I commenti sono chiusi.

Torna su ↑