pennebaker
 8,00
6,80
Vai al prodotto nello shop Scarica gratis

Tags:


Facebook:
Twitter:
Google+:

Luca Mosso

Pennebaker Associates

Cinema musica e utopie

È molto semplice: “Non guardare in macchina”. Una volta che li hai condizionati a distogliere lo sguardo dalla macchina da presa, fanno qualsiasi cosa.
Donn Alan Pennebaker

Inventore del rockumentary e pioniere di un cinema realistico, sotterraneo, diretto, collettivo e free, Donn Alan Pennebaker, in oltre cinquant’anni di carriera, si è messo al servizio dei più geniali protagonisti della scena musicale mondiale, realizzando indimenticabili ritratti di chi ha saputo incarnare lo spirito del tempo che cambia.
Duke Ellington, Jerry Lee Lewis, Otis Redding, Bob Dylan, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Ravi Shankar, David Bowie, Suzanne Vega e i Depeche Mode sono alcuni dei musicisti accompagnati sul grande schermo dallo schivo e tenero obiettivo di Pennebaker, sempre attento a interrogarsi sullo stratificato rapporto tra immaginario e realtà. La sua camera mobile e indipendente si è immersa nel quotidiano dei grandi artisti contemporanei cogliendone la complessa, emozionante umanità.

Luca Mosso (1962), critico cinematografico, vive e lavora a Milano. Collabora a “La Repubblica”, a Radiotre Rai e alle riviste “Cineforum”, “Panoramiche” e “Lo straniero”. È uno dei curatori di “Brancaleone”. Ha curato monografie su Daniele Incalcaterra (2015), Ross McElwee (2013), D.A. Pennebaker (2007), Dardenne (2005), Errol Morris (2002) e Frederick Wiseman (2002). È autore con Francesco Ballo dei video Variazioni Keaton.

pp. 96 • 2007

ISBN 978-88-95029-13-9



I commenti sono chiusi.

Torna su ↑