bottero
 9,50
9,03
Vai al prodotto nello shop Scarica gratis
Leggi le recensioni

Tags:


Facebook:
Twitter:
Google+:

Paola Bottero

‘Ndranghetown

Ancora cemento. Silvio non ne poteva più di sentir parlare di cemento. Sembrava che quel ponte vivesse di vita propria, animato da chi lo aveva dovuto accettare come tomba.

Il mondo è governato dalle mafie unite. Sullo stretto di Messina un traffico infernale paralizza il ponte. Il viaggio di Silvio, un bimbo di dieci anni destinato a diventare il capo di ’Ndranghetown, pare interminabile. Il padre lo ha portato qui da San Francisco per conoscere le sue origini.
Ma al crepuscolo si materializzano i fantasmi delle vittime cementate nei pilastri di quel raccordo che le cosche hanno costruito per saldare il loro potere. Ombre che denunciano un passato di inenarrabile violenza. Il bambino è l’unico spettatore di quei terribili delitti e solo lui può comprendere che la verità non è quella che gli è stata raccontata.

Un romanzo documentato nella nuova criminalità organizzata, capace di vedere oltre il presente per denunciare il peggiore dei futuri possibili.

Paola Bottero, piemontese di origini e formazione, romana per scelta e calabrese d’adozione, è giornalista ed esperta di comunicazione pubblica e strategica. Il suo primo romanzo, ius sanguinis, pubblicato a marzo 2009, è alla seconda edizione.

Illustrazione di copertina Maurizio Rosenzweig

COLLANA INCHIOSTRO ROSSO

pp. 176 • 2011

ISBN 978-88-95029-45-0



I commenti sono chiusi.

Torna su ↑