masticofonemi

Mastico morfemi

Martedì 24 aprile 2018 dalle 16.30
@ Cso Django • via Daniele Monterumici 11 • Treviso

“Mastico morfemi/ dubito ogni giorno
sono l’epoca che scrivo/ la rivolta che mordo
poesia di confine/ filo interdentale
un torchio nel diaframma/ una fitta intercostale”

Come ogni anno il Premio Alberto Dubito di Poesia con Musica e il Centro Sociale Django ricordano Alberto Dubito nella sua città assieme a chi l’ha conosciuto, personalmente o tramite le sue parole, musica, immagini.
17.00: Aperitivo, DJ set con Xen Stream
18.30: Presentazione I pirati dei Navigli di Marco Philopat e Elogio alle tag. Arte, writing, decoro e spazio pubblico di Andrea Cegna
20.00: Cena genuina e clandestina presso la biosteria ribelle La Mandragola
21.00: Poesia per Abe: Poetry slam! Maestro di cerimonia per l’occasione Davide ScartyDoc Passoni, già vincitore con gli EELL SHOUS del premio Dubito nel 2015 e finalista come solista dell’edizione 2017. Si sfideranno sul palco Alessia Bettin, Centauro & Omega Storie, Frans Rossi, Mush, Rachele Pavolucci e Wissal Houbabi.
Ospiti della serata i finalisti della edizione 2017 Matteo Di Genova, Alessandro Burbank e Carlotta Cecchinato.
Durante la serata verrà proiettato un video inedito sui Disturbati Dalla CUiete a cura di Alberto Girotto.
In consolle Sospé!

A seguire DJ set indecoroso con Dr.Sospè, Xen Stream e Ice One, leggenda Hip Hop!
Durante tutta la giornata, proiezioni a cura di Alberto Girotto con materiale inedito di Alberto Dubito e i Disturbati Dalla CUiete, esposizioni di materiali grafici di Alberto Dubito a cura di Melania Pavan e live painting con Sospè e Omes!

Premio Alberto Dubito di poesia con musica
Il Premio si propone di valorizzare e stimolare la produzione artistica giovanile nel campo della poesia ad alta voce (spoken word, poetry slam) e della poesia con musica (spoken music, rap). Nel corso degli ultimi cinque anni, centinaia di giovani artisti hanno partecipato e poeti talentuosi e innovativi si sono alternati sul palco della finale. I finalisti dell’ultima edizione del Premio si esibiranno nel corso della serata.

Cos’è il poetry slam?
Cotoletta alla milanese.
Sbattere le uova.
Grattugiate grossolanamente il pane seccato, o se vi secca, compratelo già grattato dal panettiere.
Passate ciascun lato della cotoletta nell’uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato; premete bene la carne nell’impanatura avendo cura di far aderire completamente il composto alla cotoletta.
Ponete del burro in un tegame, fatelo sciogliere e quindi soffriggetelo leggermente, aggiungete poi le cotolette e fatele ben dorare su entrambi i lati a fuoco medio-basso.
Servite le vostre cotolette ancora calde.

Nel Poetry Slam
Cotoletta = Poeti – la sostanza
Uova = Mc – il collagene tra sostanza e gusto
Pan Grattato = Pubblico – il gusto, il piacere della condivisione
Burro = La Giuria Popolare – che rende tutto un po’ croccante.
Sale = Il Microfono – altrimenti non si sente un cazzo!

Tags:



I commenti sono chiusi.

Torna su ↑