Edicola che non c’è

Le riviste controculturali milanesi
dal 1960 al 2019

logo_edicola_che_non

Di fronte alla sempre più consistente diminuzione delle edicole, Agenzia X e Moicana hanno progettato L’edicola che non c’è , un’edicola temporanea ma in grado di valorizzare la fruizione cartacea, intesa come uno strumento di aggregazione e di arricchimento, individuale e sociale. Tale edicola si propone di far conoscere quali siano state le eclettiche forme dell’esperienza controculturale nella nostra città, grazie all’esposizione delle autoproduzioni underground e alternative germogliate nel corso di un cinquantennio. Ne L’edicola che non c’è , si potranno così consultare riviste, fanzine, punkzine e homepage di blog uscite nel corso di mezzo secolo, in una scaffalatura suddivisa per decenni.

L’archivio online

Tutto il materiale esposto e raccolto sarà digitalizzato e reso fruibile gratuitamente online. Un archivio che permetterà la connessione tra memoria e realtà, creando quel filo rosso che contribuirà a sviluppare le controculture a venire.

L’edicola che non c’è

sarà presente a Book City 2019,
da venerdì 15 a domenica 17 novembre
nel tunnel MM1 Cordusio-Duomo.

Puoi sostenere il progetto aderendo al crowdfunding su produzionidalbasso.


I commenti sono chiusi.

Torna su ↑