Premio Dubito 2016



quadrelli
 15,00
12,80
Vai al prodotto nello shop Scarica gratis
Leggi le recensioni

Tags:


Facebook:
Twitter:
Google+:

Emilio Quadrelli

Evasioni e rivolte

Migranti cpt resistenze

Fino a quando gli immigrati annegano nei nostri mari oppure si accontentano di raccontare storie lacrimevoli e commoventi, il buon padrone bianco sente il dovere di indignarsi e magari di protestare. Ma non appena essi mostreranno di prendere l’iniziativa senza chiedere il permesso, ben pochi saranno disposti a seguirli.

Le lotte e le resistenze dei migranti sono sistematicamente eluse da tutti gli studi e le riflessioni sui Centri di permanenza temporanea.
Un rom, un sudamericano, un africano e un arabo raccontano in presa diretta la fuga dai Cpt. Testimonianze drammatiche e avvincenti che rivelano un lato sconosciuto della condizione dei clandestini in Italia e pongono domande inedite: il loro limite di sopportazione è già stato superato? Quali sono le ricadute sociali di tale esasperazione? Esiste una pratica comune tra i migranti?
Evasioni e rivolte traccia un percorso che varca i confini del nostro paese, grazie alle agghiaccianti parole di una donna internata nei campi di lavoro albanesi e di uomini che stanno dall’altra parte della barricata, i militari e i contractor. Un volume che prova a ragionare sugli scenari del conflitto globale, su una guerra che ha ormai raggiunto e aggredito le nostre metropoli.

Emilio Quadrelli ha scritto insieme ad Alessandro Dal Lago La città e le ombre. Crimini, criminali, cittadini (Feltrinelli, 2003). Nel 2004 è uscito per DeriveApprodi un suo volume più volte ristampato: Andare ai resti. Banditi, rapinatori, guerriglieri nell’Italia degli anni Settanta.

Foto di copertina e interne Bruna Orlandi

pp. 192 • 2007

ISBN 978-88-95029-07-8



I commenti sono chiusi.

Torna su ↑